Tradire col permesso del coniuge

Tradimento autorizzatoIo e mia moglie siamo sposati da molti anni e il nostro è un matrimonio felice e sereno. Solo a letto le cose non vanno più da un po’.  Praticamente non facciamo più l’amore, e le poche volte in cui succede, non è affatto appagante e ho sempre la sensazione che mia moglie non veda l’ora che sia finito.

Ne abbiamo discusso di frequente e lei è consapevole che fra persone sposate dovrebbe esserci molta più intesa sessuale. Però sembra aver perso ogni interesse a riguardo. Le ho anche spiegato che per me questo è molto frustrante e, insomma, non ho mica già 80 anni!

Di recente mi ha proposto di realizzare le mie fantasie sessuali al di fuori della nostra relazione. Le ho chiesto che cosa intendeva. Lei ha detto che non avrebbe nulla in contrario se io avessi un’avventura, di quando in quando. Non dovrei nemmeno dirglielo ogni volta. Dovrei solo fare attenzione a non prendermi qualche malattia e roba del genere.

Vincitore del test “Avventura”

Adultfriendfinder Logo

Trova una relazione bollente su AdultFriendFinder

 

Discreto e sicuro

Elevata percentuale femminile

Oltre 75 milioni di membri

Trova relazioni ❱❱
Sono rimasto allibito! Dovrei prenderlo in considerazione? Dice sul serio? E se mi innamoro della mia avventura? In realtà io sono un uomo molto fedele, ma non vorrei passare il resto dei miei giorni in completa astinenza. Ma poi come le saltano in testa certe idee? Non è che è lei ad avermi già tradito???”

Antonio C., 42 anni

Questa situazione ti è familiare? Il tuo partner di lunga data ti ha sorpreso incoraggiandoti a trovare un amante? La maggior parte della gente rimarrebbe di sicuro confusa e sconvolta da una proposta come questa.

Ma è davvero immorale dare alla propria moglie o marito la licenza controllata di tradire?

Ammettiamolo: l’infedeltà non è una cosa rara nella nostra società. Ma essere infedeli con il permesso del proprio partner è piuttosto insolito. Abbiamo effettuato una ricerca su come le coppie si rapportano con l’adulterio autorizzato e abbiamo scoperto i vantaggi e gli svantaggi di questo tipo di tradimento.

 

Il tradimento controllato non è poi così anomalo

L’idea alla base del tradimento controllato non è poi così sbagliata. Molte coppie si amano ancora dopo molti anni di matrimonio, ma la loro intesa sessuale non è più come una volta. Di solito uno dei due partner soffre immensamente per questa situazione.

All’altro, invece, l’astinenza va benissimo e i timidi tentativi di seduzione del coniuge vengono percepiti come molesti. Per il coniuge attivo questa situazione porta quasi sempre all’infedeltà. Il punto  è come decide di gestirla. Tradisce in segreto o chiede il permesso della propria metà? Il secondo caso è molto raro, la maggior parte della gente opta per il tradimento clandestino.

La decisione giusta può essere presa solo dalla persona in questione. Si può svelare al proprio partner tutta la verità? La moglie – o il marito – è di mentalità abbastanza aperta per legittimare l’adulterio? Se ti trovi in una situazione simile, devi stabilire se puoi permetterti di essere completamente onesto con il tuo partner. Se il tuo partner è una persona molto tradizionalista ti sconsigliamo la variante del tradimento alla luce del sole.

Se invece in passato ha già dimostrato di essere di larghe vedute in fatto di relazioni di coppia, allora potresti cominciare con qualche accenno e, se è il caso, cercare il dialogo. Preparati bene per questa conversazione ed esponi argomentazioni sensate. Non biasimare il partner in nessun caso e non dargli/darle la colpa della situazione. La cosa migliore è cercare di descrivere la situazione da un punto di vista neutrale, magari facendo riferimento ai giovamenti che lui o lei trarrà dal fatto di non essere più assillato/a da te.

 

Così funziona il tradimento controllato

Una volta che il tuo coniuge ha consentito a un tradimento controllato, è essenziale definirne i termini e le condizioni. Questo è un passo fondamentale e non va sottovalutato, anche se si tratta di una situazione un po’ incresciosa. È opportuno specificare in modo chiaro e univoco soprattutto questi aspetti:

Le regole devono essere inequivocabili – decidi insieme al partner quanto lui o lei dovrà venire a sapere riguardo al tradimento. Inoltre, assicuragli o assicurale la possibilità di intervenire qualora la situazione si facesse troppo „rischiosa“.

• Trovare la persona giusta per l’avventura – è opportuno chiarire la questione della scelta dell’amante insieme al partner e decidere fin da subito se lui o lei avrà voce in capitolo. Alcuni coniugi desiderano essere coinvolti nella decisione, mentre altri preferiscono non esserne messi al corrente.

• Come gestire la gelosia – parla apertamente col tuo partner di questa eventualità e decidete insieme come dovrete regolarvi nel caso in cui tu dovessi innamorarti della tua avventura. Il coniuge dovrebbe poter esigere in qualsiasi momento che tu metta fine al tradimento.

• Rispettare le regole del sesso sicuro – Qui le parole chiave sono contraccezione e prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili. Va da sé che al di fuori del matrimonio dovrebbe essere praticato solo sesso sicuro.

 

Differenze con la relazione aperta

In una relazione aperta entrambi i partner sono liberi di avere avventure sessuali al di fuori della coppia. Nel caso del tradimento controllato, invece, di solito questo è permesso a solo uno dei coniugi. Tuttavia, in un contesto di tradimento autorizzato, si può anche considerare la possibilità di una relazione aperta. In questo caso sia la moglie che il marito avrebbero diritto ad avere scappatelle extraconiugali. Ma anche in una relazione aperta le regole devono essere chiaramente definite e nessuno dei due partner deve sentirsi costretto a fare qualcosa che non vuole.

 

Vantaggi del tradimento autorizzato

L’infedeltà alla luce del sole offre diversi vantaggi, sia rispetto al tradimento clandestino che al tradimento represso. In primo luogo, crea chiarezza all’interno della relazione. I partner parlano finalmente in modo aperto e onesto dei loro problemi sessuali e si impegnano a trovare una soluzione amichevole. Il tradimento autorizzato può anche alleviare la tensione permettendo al partner attivo di fare del sesso in modo controllato, senza che l’altro partner si senta molestato o costretto a pratiche sessuali a cui non acconsente. Nessuno deve rinunciare a niente e nessuno deve sentirsi obbligato a fare qualcosa in nome dei doveri coniugali.

 

L’infedeltà consentita crea anche nuove libertà. Forse anche il tuo partner ha già pensato a un’avventura al di fuori della coppia. Ora avete entrambi la possibilità di perseguire i vostri desideri, senza che vostro il matrimonio ne debba soffrire. Inoltre c’è una probabilità molto alta che, grazie al tradimento, si riaccenda la fiamma fra voi due. Molte coppie affermano di aver ritrovato l’intesa sessuale proprio dopo un’infedeltà. In generale, si riscontra una maggiore apertura di vedute riguardo alle fantasie erotiche reciproche. Alcune coppie si aprono a tal punto da frequentare insieme club per scambisti, o da coinvolgere gli amanti nel loro sesso coniugale. L’unica regola è: se qualcosa piace, allora è permessa. Non vengono posti limiti alla fantasia. L’importante è che nessuno si senta sopraffatto o forzato a fare qualcosa che non vuole. Per il resto, potrai vivere appieno la  tua ritrovata vita sessuale come più ti piace.

 

Rischi connessi al tradimento autorizzato

Ovviamente anche un tradimento alla luce del sole comporta dei rischi. Potresti innammorarti dell’amante. Oppure il tuo partner potrebbe crollare sotto il peso della gelosia. E che succede se la tua dolce metà all’improvviso vuole avere un’avventura a sua volta? Queste sono tutte cose su cui dovresti riflettere già da prima– preferibilmente insieme al partner.

 

Conclusione

A differenza del tradimento segreto, l’adulterio autorizzato rimane un’eccezione e viene praticato raramente. Eppure, a nostro parere questa variante dell’infedeltà è quella più onesta nei confronti della moglie o del marito. Tuttavia, è bene considerare attentamente se chiedere davvero al coniuge la sua autorizzazione. Questo deve essere deciso caso per caso e bisogna essere pronti ad accettare anche una risposta negativa, senza poi tradire lo stesso di nascosto.
Indifferentemente dalla variante di tradimento per la quale ti deciderai, non avrai troppa difficoltà a trovare qualcuno con cui avere una scappatella. Internet è pieno di portali online sui quali potrai incontrare gente sulla tua stessa lunghezza d’onda. A questo proposito, leggi il nostro test di siti di tradimento online!

 

Anche di interesse:

  1. Tradire il proprio compagno per vendetta?
  2. Esperienza di tradimento con GetItOn (donna, 40 anni)
  3. Esperienza di tradimento con Ashley Madison (donna, 29 anni)
  4. Esperienza di tradimento con C-Date (donna, 30 anni)
  5. Buon lavoro con C-Date (donna, 42 anni)