Racconto di un tradimento-la mia avventura (Federica, 23)

La mia avventuraMi chiamo Federica e ho 23 anni. Ho conosciuto il mio ragazzo quando avevo 16 anni e quando ne ho compiuti 18 ci siamo messi insieme. Lo amo pazzamente e so che lui è l’uomo che un giorno sposerò.

Dopo tre anni di relazione, ci siamo separati per un po’ per via dei suoi genitori. Dopo qualche mese ci siamo rimessi insieme, ma, in quel periodo di „pausa“, io ho avuto una storia con un mio collega, che ha 4 anni meno di me. Non mi era mai interessato fino a quando mi sono accorta che gli piacevo e che mi desiderava sessualmente.

A Maggio di due anni fa, ci siamo scambiati un paio di messaggini scherzosi. Lui, nei suoi, scriveva sempre che voleva baciarmi. Siccome allora ero in una relazione, chiaramente non gli davo corda. Quando però io e il mio ragazzo ci siamo presi quella famosa „pausa“, mi sono lasciata corteggiare dal mio collega. In quel momento era ciò di cui avevo bisogno. Abbiamo iniziato a incontrarci spesso e abbiamo fatto sesso praticamente dappertutto: in macchina, in negozio e in molti altri luoghi inusuali….. tutte le volte che uscivamo per fumare, impiegavamo il tempo in ascensore a pomiciare. Era eccitante dover fare attenzione a non essere scoperti dagli altri. Fra l’altro siamo anche diventati buoni amici.

Vincitore del test “Avventura”

Adultfriendfinder Logo

Trova una relazione bollente su AdultFriendFinder

 

Discreto e sicuro

Elevata percentuale femminile

Oltre 75 milioni di membri

Trova relazioni ❱❱
Io dico sempre che siamo i classici „amici con benefici”. È sempre stato chiaro a entrambi che non ci metteremo mai insieme. Siamo troppo diversi e anche la differenza d’età non è un fattore del tutto trascurabile. A un certo punto, poi, lui ha conosciuto una ragazza con la quale si è messo a Febbraio e un mese dopo io mi sono rimessa insieme al mio ragazzo. Per circa sei mesi io e il mio collega abbiamo avuto un’amicizia platonica, ma a un certo punto la nostalgia ha preso il sopravvento e abbiamo ricominciato a scambiarci intimità e fare sesso… fino a oggi…

Tutto sommato sono felice con il mio ragazzo e lo amo immensamente, ma non riesco a troncare definitivamente l’avventura con il mio collega. Non so neanch’io perché. E lo stesso succede a lui: è felice con la sua ragazza, ma non riesce a togliermi le mani di dosso. Mi chiedo cosa succederà e sono molto insicura. Soprattutto perché, da quella volta in cui io e il mio ragazzo ci siamo separati per via dei suoi genitori, non riesco più a fidarmi del tutto di lui: ho sempre paura che mi abbandoni da un momento all’altro. Inoltre il nostro sesso di coppia è così normale! Lui non soddisfa i miei desideri e non è un tipo passionale. D’altra parte non voglio lasciare l’amore della mia vita solo a causa del sesso. Il mio ragazzo non sa del mio amante, nonostante già due persone diverse abbiano cercato di metterlo in guardia. Siccome lui queste persone non le conosce bene, ha sempre creduto alla versione dei fatti che gli ho raccontato io.

Grazie all’avventura con il mio collega, la mia personalità è progredita e la mia autostima è cresciuta. Per esempio, ho iniziato a vestirmi in modo diverso e ora so come valorizzare la mia femminilità. Prima non sapevo nemmeno di essere una donna attraente, forse perché non porto la stessa taglia di una Topmodel, anzi: ho delle piacevoli rotondità. A differenza della ragazza del mio collega! Eppure, guarda un po’, lui continua a cercarmi.

Un tempo pensavo che non sarei mai stata infedele. Ero sicura che, se le cose andavano male, avrei semplicemente messo fine alla relazione in crisi, prima di intraprendere un’avventura con qualcun altro… il mio ragazzo, però, è stato il primo uomo con cui ho fatto sesso e credo che sia naturale aver bisogno di fare esperienze diverse! L’unico problema è che io non riesco a smettere. Ammetto di essere egoista in questo senso e mi dispiace davvero fare questo al mio ragazzo, ma penso anche che lui non lo scoprirà mai. E la mia avventura mi fa stare bene!

 

Anche di interesse:

  1. La mia avventura in vacanza – racconto della mia esperienza
  2. Racconto del tradimento di Caterina, 35 anni, di Roma
  3. Un tradimento disastroso – come la mia avventura è diventata un problema
  4. Racconto del tradimento di Giovanni, 27 anni, di Torino
  5. Uomo, 38 anni, Siena: Racconto del mio tradimento