La mia avventura in vacanza – racconto della mia esperienza

Resoconto Avventura in VacanzaCome far nascere un’avventura da una One Night Stand:

A 50 anni suonati, con tanto di giovane amante e moglie matura, non mi sarei mai immaginato di poter avere ancora una storia che lasciasse un segno nella mia vita, soprattutto dal momento che le mie due donne mi tengono già abbastanza occupato.

Tuttavia, durante un breve soggiorno a Tenerife, dove mi ero recato per progettare un piano commerciale per la mia nuova attività, ho conosciuto due giovani donne che mi hanno fatto nuovamente provare il brivido di un’avventura.

Non mi ero curato di prenotare un albergo a Tenerife perché speravo di trovare un buon alloggio da qualche altra parte. Il mio aereo era atterrato in ritardo ed era già buio quando sono arrivato a Santa Cruz. Durante le mie ricerche di un appartamento a buon prezzo, mi sono imbattuto ripetutamente in un giovane uomo, anch’egli alla ricerca di un posto dove stare che fosse meno costoso di un albergo. Alla fine abbiamo deciso di cercare insieme: in due saremmo di sicuro riusciti a trovare un alloggio abbordabile.

Vincitore del test “Avventura”

Adultfriendfinder Logo

Trova una relazione bollente su AdultFriendFinder

 

Discreto e sicuro

Elevata percentuale femminile

Oltre 75 milioni di membri

Trova relazioni ❱❱
L’unico problema era che il mio nuovo compagno di casa non approvava affatto i miei piani per il giorno seguente. Gli avevo infatti spiegato che avrei passato tutto il tempo a scrivere al computer. “Dobbiamo uscire, fare esperienze! Dopo tutto siamo qui per divertirci!”, diceva. E tanto ha fatto, che qualche giorno dopo siamo andati insieme a una discoteca del posto. Mentre io mi facevo i fatti miei godendomi la musica, lui si era messo in cerca di donne con cui attaccare bottone.

A un certo punto mi ha raggiunto e mi ha chiesto cosa pensassi delle due ragazze alle quali aveva appena offerto da bere. Io le ho guardate e, senza pensarci su più di tanto, ho detto: “Io prendo la mora, che è più formosa.” A lui andava benissimo così, dal momento che comunque preferiva la bionda, anche perché -come aveva avuto modo di appurare sbirciandole sotto la gonna-  c’erano buone possibilità che fosse rasata. Dopo esserci messi d’accordo, dunque, siamo tornati dalle ragazze e le abbiamo invitate a cena per la sera seguente. Avremmo cucinato per loro nel nostro appartamento. Hanno accettato di buon grado.

Il giorno dopo avevamo comprato ingredienti di ottima qualità per offrire alle nostre nuove amiche un banchetto coi fiocchi. Devo dire che fra me e la mora è scattata subito la scintilla, e anche la bionda sembrava essere più interessata a me che al mio compagno di appartamento. Me ne sono accorto da quello che è successo sotto al tavolo durante la cena: io ero seduto fra le due donne e, mentre sollevavo la gonna della mora, la bionda mi aveva infilato una mano nei pantaloni ed era andata dritta al dunque procurandomi una prepotente erezione. In più, aveva preso la mia mano sinistra e se la era infilata nelle mutandine. A quel punto ho avuto la conferma che sia lei che la sua amica mora erano non solo rasate, ma anche già bagnate.

La serata volgeva al termine, e con lei anche il breve soggiorno che avevo programmato. Come potrete immaginare, però, non mi andava proprio di rinunciare a un’occasione del genere, quindi ho prontamente scritto a casa – sia a mia moglie che alla mia amante –  che  avrei prolungato la mia permanenza a Tenerife perché non avevo ancora finito di organizzare il piano commerciale per il quale ero venuto qui. Nei giorni e nelle settimane seguenti mi sono divertito con le due ragazze appena conosciute. Abbiamo anche fatto piani per continuare la nostra avventura dopo le vacanze. Il mio nuovo amico, poi, mi ha aiutato nella stesura del mio famoso piano commerciale, ingaggiando su Internet un esperto che scrivesse tutti i documenti per me.

Così ho avuto molto tempo da dedicare a quelle due belle ragazze. Durante quella vacanza è stato facile, ma la situazione prometteva di diventare più complicata dopo il mio ritorno a casa. Mi sono ritrovato a chiedermi se avere rapporti con tutte quelle donne allo stesso tempo prima o poi mi avrebbe messo nei pasticci. Per mia fortuna, non sono stato costretto a risolvere quel dilemma, dal momento che la mia nuova attività richiede che io passi molto tempo via da casa. L’ho organizzata apposta così. Oltre a Tenerife, sono anche spesso alle Canarie, sempre per affari. Di solito affitto un grande appartamento e invito a turno una delle mie donne a venire a trovarmi. Le due ragazze che ho conosciuto a Tenerife vengono spesso insieme, anche in senso figurato – se afferrate quello che voglio dire! Per quanto mi riguarda, le cose possono andare avanti così ancora per anni. Fino a quando sarò in grado di lavorare, sarò anche in grado di giostrare tutte le mie donne senza incappare in alcun problema. Vedremo se ci riuscirò anche una volta andato in pensione.

 

Anche di interesse:

  1. Racconto della scappatella di Michela, 25 anni, di Perugia
  2. Racconto di un tradimento-la mia avventura (Federica, 23)
  3. La mia One Night Stand in vacanza
  4. Il più grande errore della mia vita – Il mio resoconto
  5. Un tradimento disastroso – come la mia avventura è diventata un problema