Come mai gli uomini sposati sono così affascinanti agli occhi delle donne single?

Uomini sposati affascinanti„Per compiere un tradimento ci vogliono sempre due persone“, di sicuro avrai già sentito questa frase. In effetti, secondo uno studio condotto dai ricercatori del dipartimento di psicologia dell’Università di Gottinga in Germania, il 49 % degli uomini e il 55% delle donne ha ammesso di essere stato infedele almeno una volta nella propria vita.

Questo denota una certa parità dei sessi quando si tratta di tradimento, anche se le donne sembrano essere leggermente più attive in questo senso. Sono semplicemente più oneste degli uomini nel rispondere a domande imbarazzanti, oppure sono davvero più aggressive nella scelta del partner? Dopo tutto, un terzo di tutte le donne single intervistate ha affermato che non avrebbe problemi ad iniziare una una relazione con un uomo sposato.

Vincitore del test “Avventura”

Adultfriendfinder Logo

Trova una relazione bollente su AdultFriendFinder

 

Discreto e sicuro

Elevata percentuale femminile

Oltre 75 milioni di membri

Trova relazioni ❱❱

Il perseguimento del successo e del riconoscimento – Il partner come trofeo

Avrai senz’altro presente la classica moglie del calciatore, il cui unico compito è essere bella, per far fare bella figura a lui. Chiaramente ogni maschio alfa ha bisogno di una femmina alfa, e questo è un ruolo molto ambito. Ciò che nel regno animale serve alla  selezione e diffusione dei geni migliori, costituisce inconsciamente la base evolutivo-psicologica del nostro comportamento nella scelta del partner. In una società così competitiva come lo è la nostra al giorno d’oggi, le donne si ritrovano a essere concorrenti dirette, per cui riuscire a soffiare il partner a una rivale, soprattutto se è un uomo di successo, è un traguardo che le fa sentire superiori e speciali.

 

L’uomo cacciatore ossessionato dal sesso – Un mito?

Studi recenti dimostrano che l’immagine del cacciatore maschio che insegue la sua preda femminile con l’ arco e le frecce di Cupido, risale ad antiche tradizioni e rappresentazioni artistiche che poco hanno a che vedere con la realtà. Spesso, infatti, sono le donne a fare la prima mossa. Le donne dispongono di un repertorio comunicativo più ampio, si fanno meno problemi a rivolgersi a un uomo in modo diretto e infine possono sempre sfruttare il potere seduttivo del linguaggio corporeo e degli sguardi eloquenti. Il cacciatore, così, diventa la preda, e spesso non si può più dire con certezza chi è stato a gettare l’amo per primo.

 

L’anello nuziale – Marchio di garanzia invece che emblema senza valore

„Assicuratevi che il vostro cuore abbia scelto il cuore giusto a cui unirsi, prima di legarvi per sempre“, recita un passo -tradotto liberamente- della „Canzone della Campana“ di Schiller.  A parte il fatto che, nella vita frenetica di oggi,  è sempre più difficile coltivare qualcosa di duraturo, col passare del tempo anche le nostre esigenze in fatto di partner si evolvono. O sei forse ancora innamorata/o dell’idolo della tua adolescenza, che allora ti sembrava il partner ideale? Pare che sia un dato di fatto che le donne, con l’avanzare dell’età, sono sempre più attratte da caratteristiche maschili come il senso di responsabilità e l’affidabilità, mentre la prestanza fisica e il fascino erotico perdono gradualmente importanza. Un premuroso padre di famiglia con i piedi per terra, è un uomo che ha dato prova del suo valore in molte situazioni ed è quindi percepito come un partner più forte e  più attraente di un semplice bel ragazzo. A molte donne single dai 30 anni in su, che magari hanno rinunciato a trovare l’uomo perfetto, ma di certo non al loro desiderio di maternità, un uomo sposato può apparire come un principe delle fiabe per il quale vale la pena lottare.

 

L’amante sposato – Quality Time invece che routine quotidiana

Non deve per forza essere il ticchettio sempre più assillante dell’orologio biologico a far sì che le donne single prendano in considerazione una relazione con un uomo sposato. Le donne di oggi sono in grado di godersi la vita in modo consapevole ed emancipato: vivere liberamente la propria sessualità è parte integrante di questo stile di vita indipendente. Anche se non possono -o non vogliono- avere un uomo sposato tutto per sé, un’avventura con lui può comunque far provare loro un’intensa passione. Mentre lui è libero di riscoprire la sua identità di conquistatore romantico, che credeva perduta per sempre nella quotidianità del lavoro e della famiglia, lei può assaporare le attenzioni di un uomo che è in grado di apprezzare il valore di una relazione vissuta intensamente e che di sicuro non le chiederà mai di lavargli i calzini o stirargli le camicie.

 

Per concludere: Il tradimento – più sesso o più che solo sesso?

Tra le cause che portano all’infedeltà, l’insoddisfazione riguardo alla propria sessualità si colloca chiaramente in pole position. In media, dopo tre anni di relazione si registra un significativo calo dell’attività sessuale nella maggior parte delle coppie. Spesso, in contrasto con i tipici stereotipi machisti, è proprio l’uomo a essere il partner più soggetto a un calo della libidine. Ore di lavoro straordinario, nottate passate davanti al computer, e persino la classica scusa del mal di testa sono segnali tipici di una strategia di evitamento, che -paradossalmente- in realtà non è altro che un’espressione di desiderio sessuale inappagato. Tutto ciò non si verifica nella vita degli uomini e delle donne che, nell’ambito dello studio sopracitato, hanno dichiarato di darsi alla pazza gioia con partner al di fuori del matrimonio. Che cos’è, allora, che si ottiene dal tradimento? Più sesso o più che solo sesso? L’amore lo definiamo attraverso il modo in cui lo viviamo.

 

Anche di interesse:

  1. L’amante – è meglio che sia single o che abbia una relazione?
  2. Tradimento anonimo: così rimane un segreto
  3. 13 cause di tradimento: perché l’uomo e la donna sono infedeli
  4. Cosa pensano gli uomini del tradimento?
  5. Amante segreto – 8 ragioni dell’infedeltà femminile