Le otto regole d‘oro per un tradimento

Non vuoi che il tuo tradimento sia scoperto? Allora segui queste 8 regole d‘oro per il tradimento, in modo da poter approfittare segretamente della tua tresca, senza mettere a rischio la tua coppia.
 

1. Parlare è bene, tacere è meglio

Insieme a tutte le negligenze, che chi tradisce in genere commette, e per cui il suo coniuge lo lascia, sarebbe decisamente imbarazzante se il motivo principale per cui la persona infedele è stata beccata dovesse essere semplicemente averlo raccontato a troppa gente.

Ti divertivi o ti diverti ancora con il tuo amante. Goditelo, ma non raccontarlo a nessuno. Ogni complice è un potenziale rischio per la tua sicurezza. Quali sono i vantaggi di raccontare di una scappatella, ad eccezione di un breve accenno di apprezzamento da parte dei colleghi? Davvero nessuno, mentre il rischio di una rottura della tua coppia diventa enormemente alto. Tieniti il tradimento per te.
 

2. Il colpevole ha un alibi

L’hai imparato da ogni giallo: gli indiziati, che hanno un alibi per il momento del crimine, vengono liberati e non possono più essere condannati. Preoccupatene e assicurati di avere un alibi per il tempo trascorso con il tuo amante.

Vincitore del test “Avventura”

Adultfriendfinder Logo

Trova una relazione bollente su AdultFriendFinder

 

Discreto e sicuro

Elevata percentuale femminile

Oltre 75 milioni di membri

Trova relazioni ❱❱
Perciò, leggi i nostri Consigli per alibi adatti a una scappatella.
 

3. Niente tracce sul luogo dell‘accaduto

Ti consigliamo di incontrarti con il tuo amante in un albergo, il più lontano possibile da dove vivete. Anche l‘automobile non è adatta alla scappatella perché, in primo luogo, non è pratica e, secondariamente, potresti lasciare tracce.

Non incontrarti per nessun motivo a casa. Altrimenti rendi troppo facile al tuo partner dimostrare la tua infedeltà, ad esempio a causa di capelli del colore sbagliato oppure a causa della tavoletta del water alzata.

Se, in via del tutto eccezionale, vi siete incontrati a casa, allora prenditi almeno mezz’ora di tempo per pulire l’appartamento meticolosamente e per cercare, cancellare e eliminare ogni traccia.
 

4. Nessuna traccia sul colpevole

Fatale, tua moglie o tuo marito capirà al primo sguardo che l’hai tradita/o. Rossetto sulla camicia, graffi sulla schiena, un succhiotto sul collo: ci sono un sacco di modi per essere scoperti. Evita assolutamente, proprio per questo motivo, ogni traccia fisica e controlla i tuoi abiti prima di entrare dalla porta di casa.
 

5. Non lasciare tracce digitali

Inviare una e-mail appassionata al tuo amante oppure fare foto con la macchina fotografica digitale e salvarle sono cose divertenti. Tuttavia, fallo con il tuo coniuge e non con il tuo amante. Ogni cosa che memorizzi e ogni forma di comunicazione digitale è un rischio per la tua sicurezza. Utilizza piuttosto il tuo computer del lavoro, non quello a casa, se capisci poco di tecnologia (parole chiave: svuotare la cache, svuotare il cestino, crittografare i dati).
 

6. Evitare le prove

Distruggi tutte le prove prima che capitino nelle mani sbagliate. Anzi, ancora meglio: evita di creare delle prove. Esse comprendono tracce sul computer, tutti i ricordini, e soprattutto prove scritte come fatture d’albergo, ricevute del ristorante ed estratti conto bancari. Il nostro consiglio per te è, perciò, quello che ha portato a buon fine molti tradimenti: non conservare nulla e paga tutto in contanti. Così, eviti domande critiche sul tuo prossimo estratto conto bancario.
 

7. Cellulare segreto

Un cellulare è quasi indispensabile per comunicare con il tuo amante. In questo modo potete organizzare incontri velocemente, parlarvi per telefono oppure inviarvi brevi messaggi d‘amore. Per tutto questo utilizza un secondo cellulare, di cui il tuo compagno non sia a conoscenza. In tal modo puoi stare tranquillo per quando il tuo partner si insospettirà e controllerà attentamente il tuo cellulare. Acquista una SIM prepagata, per la quale non riceverai alcuna fattura a casa. Accendi questo telefono solo quando non sei a casa.

In alternativa, nel tuo cellulare è possibile avere una seconda SIM per determinati momenti. Questa strategia potrebbe diventare scomoda, poiché non potrai più essere raggiungibile sul tuo numero ufficiale. Attenzione: cancella ogni volta tutti i messaggi scambiati con il tuo amante ed elimina anche le sue telefonate dal registro chiamate (non cancellare tutta la lista, ovviamente)
 

8. Nessun collegamento tra colpevole e vittima

Quando nei casi penali non esiste nessun legame apparente tra il colpevole e la vittima, allora è tutto particolarmente complicato per gli investigatori. Approfitta di questo fatto e non scegliere nessuno della tua cerchia di amici e di certo non tra gli amici del tuo coniuge. Cerca piuttosto un partner sconosciuto per il tuo tradimento. A questo scopo Internet fa al caso tuo. Alcuni siti web si sono specializzati per facilitare i tradimenti.
 
Scegline uno subito dal nostro Confronto tra siti di tradimento!
 
 

Anche di interesse:

  1. 7 Segni d’infedeltà – come riconoscere un tradimento
  2. 100 brevi consigli per nascondere un tradimento
  3. Tradimento anonimo; relazione con una nuova identità
  4. Nascondere un tradimento – in questo modo non ti farai scoprire
  5. Tradimento anonimo: così rimane un segreto